Studio Nevio Bianchi Pensioni
 

Pensioni

Il Planning Pensionistico

All’interno dei servizi offerti dallo Studio Bianchi, a fronte delle rapide evoluzioni dello scenario normativo del mondo pensionistico da anni è stato strutturato un dipartimento pensato per diversi tipi di utenze:

» Per i privati cittadini così come per le aziende che, fra le proprie misure di welfare, intendono creare un servizio di consulenza pensionistica per i propri dipendenti ai fini di una transizione lavoro-pensionamento sicura e senza alcun rischio per il proprio organico (strutturando prepensionamenti, pacchetti di incentivo all’esodo, APE aziendali). Alla platea coinvolta saranno forniti report personalizzati, sarà strutturato un percorso previdenziale che dalla futura cessazione al momento del pensionamento otterrà la massimizzazione dell’assegno pensionistico e l’individuazione del primo accesso possibile.

» I Consulenti dedicati analizzano la posizione dei contribuenti, redigono report (in lingua italiana o in inglese), svolgono colloqui su mandato dei clienti presso gli Uffici INPS e delle singole Casse Professionali (Enpam, Inarcassa etc.) e accompagnano gli stessi presso gli uffici preposti, illustrano la situazione presente e futura all’assicurato prevedendo i diversi scenari pensionistici possibili. Sono ulteriormente possibili analisi e perizie professionali di eventuali danni pensionistici a causa di periodi di expating erroneamente gestiti o per omissioni contributive non sanate, anche oltre i termini prescrizionali (Costituzione di Rendita Vitalizia).

I servizi pensionistici

Il dipartimento di Consulenza pensionistica dello Studio propone un pacchetto integrato di servizi per aziende e privati cittadini per:

Mapping
Verificare la propria posizione contributiva (mapping della contribuzione versata)

Cleaning
Sanare omissioni contributive, verificare presso gli Uffici INPS eventuali errori o accavallamenti

Expating
Riunire posizioni contributive accumulate in stati diversi dell’Unione Europea e fuori dall’Unione ai fini di ottenere una pensione in totalizzazione internazionale

Reporting
Fornire un prospetto dettagliato di quantificazione della pensione accantonata al momento della consulenza, previsione delle date di accesso

Planning
Verificare la convenienza economica e temporale di eventuali accessi anticipati (Ape – Rita ex L. 232/2016)

Composing
Pianificare eventuali cessazioni, calcolare il costo della contribuzione volontaria, del riscatto della laurea, l’impatto della indennità di disoccupazione (Naspi)

Fornire proiezioni della pensione in diversi scenari (cessazione, incremento o decremento retributivo, cambio di attività, etc)

Calcolare gli effetti della ricongiunzione delle posizioni assicurative (L. 29/1979; L. 45/1990), del cumulo contributivo (L. 228/2012 così come riformato dalla Legge di Stabilità del 2017) e della Totalizzazione (D.lgs. 42/2006)

Verificare l’eventuale diminuzione dell’assegno pensionistico operata per chi ha il metodo retributivo puro fino al 2011 per effetto del c. 707 della legge di Stabilità del 2015

Perizie professionali di eventuali danni pensionistici subìti in periodi di expating o per effetto di omissioni contributive

Antonello Orlando

Responsabile del Dipartimento di Previdenza Sociale ‘Studio Nevio Bianchi’, Consulente del Lavoro.